Le Pari Opportunità in Trentino e in Italia

pubblicato 28 gen 2019, 00:15 da CISL Scuola

La Commissione provinciale Pari Opportunità tra donna e uomo (CPO), in base alla Legge provinciale 18 giugno 2012, n. 13 sulle pari opportunità, ha il compito istituzionale di monitorare e controllare sistematicamente la situazione delle pari opportunità e l'andamento delle relative politiche in Trentino e di verificare lo stato di applicazione della normativa in materia di pari opportunità e di parità di trattamento; ha il dovere di formulare proposte per adeguare la normativa provinciale agli obiettivi previsti da questa Legge.

Nella XV legislatura si è prodotta la Relazione della Commissione Pari Opportunità tra donna e uomo sullo stato di attuazione della Legge provinciale pari opportunità e sull’andamento delle politiche di pari opportunità in Trentino al fine di rendere conto in modo sistematico e completo secondo le diverse tematiche dello stato di applicazione delle pari opportunità in Provincia di Trento. Lo studio considera anche alcune criticità e indica possibili prospettive e margini di miglioramento.

L’incontro Le Pari Opportunità in Trentino e in Italia illustra in sintesi la Relazione e ospita la conferenza di Annamaria Crispino, esperta a livello nazionale della storia e delle problematiche relative alle conquiste femminili in Italia. Vuole contribuire - anche attraverso le indicazioni e proposte di politiche e interventi ad hoc sviluppate dalla CPO - a promuovere e migliorare concretamente lo stato delle Pari Opportunità in Trentino.

A imminente conclusione del proprio mandato, la CPO passa il testimone alla futura CPO, alle e ai referenti politici e alla cittadinanza, nella speranza che il lavoro svolto offra una buona base per proseguire sulla strada di più giustizia per tutte e tutti. 

Ċ
CISL Scuola,
28 gen 2019, 00:15
Comments